Lost in the sky

Lost in the sky

Tuesday, 14 October 2014

Finalmente è tempo di ZUCCA.

L'autunno, la stagione in cui sono nata è quella che meno preferisco perchè è una via di mezzo, è via di mezzo per la temperatura e di conseguenza è una "tragedia" per l'abbigliamento.
Nonostante ciò c'è qualcosa che mi piace ed è sicuramente la ZUCCA.
Penso di essere capace di mangiarla in qualsiasi modo.

La zucca è usata nelle pietanze di diverse culture ed è possibile mangiarne anche i suoi semi.
Si può cucinare in tantissimi modi diversi: al vapore, al forno o farla diventare un buonissima vellutata.
Viene anche utilizzata come ornamento della casa durante la festività di Halloween ormai festeggiata in quasi tutto il mondo.
Il colore arancione arriva così anche sulle nostre tavole con ricette del tutto caratteristiche come ad esempio i buonissimi "tortelli alla mantovana" i quali presentano un ripieno favoloso di zucca.

Io sabato, avendo avuto una voglia irresistibile di mangiare un pò di zucca ho fatto un salto al supermercato e ho comprato tutti gli ingredienti per far una squisita vellutata di zucca con pancetta e semi di zucca.
Pochi euro e poco tempo ed il piatto è fatto.

Vi scrivo la ricetta che ho scoperto qualche giorno fa e devo dire che il risultato finale non è niente male, anzi forse una delle più buone mai mangiate.
Indicativamente le quantità riportante sono per quattro persone.

INGREDIENTI
1kg di zucca
1 mela verde (quelle verdi "Mentadent")
1 cipolla rossa o bianca a vostro piacimento
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di noce moscata

30gr di pancetta tagliata a cubetti
semi di zucca (quantità a vostro piacimento)
due cucchiaini di zucchero di canna
2/3 foglie di salvia fredda per piatto





Tagliare a pezzi abbastanza grandi la zucca, la mela e la cipolla.
Condire con olio extravergine d'oliva, cannella e noce moscata.
Mettere in formo per 30 minuti a 180°.



Aspettare il tempo necessario per la cottura, dopodiché porre il tutto dentro al frullatore e frullare arrivando alla consistenza di una crema.
Nel frattempo tagliare la pancetta a cubetti (a meno che non sia già tagliata) e far saltare in padella con un filo d'olio insieme ai semi di zucca.
Per finire aggiungere i due cucchiaini di zucchero di canna e aspettare che i semi di zucca diventino croccanti.

Porre la vellutata in un piatto fondo, guarnire con la pancetta e fiori di zucca e la salvia fredda.
Il sapore risulterà dolce perchè la ricetta non prevede il sale ma se ovviamente preferite il salato è possibile aggiungerlo. E' da servire calda e se i semi di zucca e la pancetta non sono di vostro gradimento la variante è tostare un pò di pane tagliarlo a cubetti e mangiarlo insieme alla vellutata.




Et voilà... Buon appetito!

Se avete modi diversi di cucinare la zucca sono super aperta a cimentarmi in qualche nuova ricetta.
Spero questa vi sia piaciuta. 

















ps: L'auttuno per me è anche la parola: CASTAGNE!
Arriverà il tempo anche per loro.